Chi ci chiede aiuto telefonando, inviandoci una mail o venendo direttamente in Associazione, ha la speranza di trovare un sostegno per affrontare la miriade di problemi connessi all’esperienza, diretta o indiretta, della malattia.

A questi problemi diamo sempre una risposta.

Dal lunedì al giovedì
dalle 9.00 alle 17.00

  • Ascolto telefonico: è un servizio multiprofessionale che ci consente di aiutare ogni anno molte centinaia di persone che non riescono ad accedere direttamente alla nostra sede.
  • Accoglienza: è un momento di frattura dalle angosce derivanti dalla malattia e crea uno spazio mentale che consente di sviluppare una maggiore fiducia per far fronte, non più da soli, ai problemi e alla paura.
  • Orientamento: ci avvaliamo di una vasta rete di organizzazioni e istituzioni con le quali, da anni, collaboriamo per aiutare chi ci chiama da tutta Italia a trovare un punto di riferimento al quale riferirsi durante e dopo le cure.
  • Aiuto pratico: offriamo un sostegno per far fronte concretamente ai diversi bisogni di chi vive l’esperienza del cancro e dei famigliari (trasporti, alloggi per i parenti, diritti del malato, ecc…).

A cura di:

gruppo-medici

Tutti i collaboratori dell’Associazione.
Accogliere, trattare con rispetto e affetto non sono “modi di fare”, espressioni di cortesia e di buona educazione o di sentimenti etici relativi ai rapporti umani.
Sono un fondamentale aspetto del clima di lavoro, un ingrediente del contesto e di tutte le attività, un fattore che cura.

SERVIZI CORRELATI

 

Ascolto telefonico

 

Dal lunedì al giovedì ore 9.00-17.00

 

3_ascolto telefonico

Chi ci chiede aiuto telefonando, inviandoci una mail o venendo direttamente in Associazione, ha la speranza di trovare un sostegno per affrontare la miriade di problemi connessi all’esperienza, diretta o indiretta, della malattia.

A questi problemi diamo sempre una risposta.

  • Ascolto telefonico: è un servizio multiprofessionale che ci consente di aiutare ogni anno molte centinaia di persone che non riescono ad accedere direttamente alla nostra sede.
  • Accoglienza: è un momento di frattura dalle angosce derivanti dalla malattia e crea uno spazio mentale che consente di sviluppare una maggiore fiducia per far fronte, non più da soli, ai problemi e alla paura.
  • Orientamento: ci avvaliamo di una vasta rete di organizzazioni e istituzioni con le quali, da anni, collaboriamo per aiutare chi ci chiama da tutta Italia a trovare un punto di riferimento al quale riferirsi durante e dopo le cure.
  • Aiuto pratico: offriamo un sostegno per far fronte concretamente ai diversi bisogni di chi vive l’esperienza del cancro e dei famigliari (trasporti, alloggi per i parenti, diritti del malato, ecc…).


Ascolto, accoglienza, orientamento e aiuto pratico sono strumenti del lavoro quotidiano di Attivecomeprima.

 

a cura di
Tutti i collaboratori dell’Associazione.
Accogliere, trattare con rispetto e affetto non sono “modi di fare”, espressioni di cortesia e di buona educazione o di sentimenti etici relativi ai rapporti umani. Sono un fondamentale aspetto del clima di lavoro, un ingrediente del contesto e di tutte le attività, un fattore che cura.